Yoga e Arrampicata

Arrampicarsi e fare yoga: c'è affinità fra le due discipline? Cos'hanno in comune? E in che modo possono essere complementari? Ce lo spiega Debora Scarpata, la nostra insegnante di Hatha Flow che vedete arrampicarsi in foto!


Foto di Luca Carmosino

*Inspiro ed espiro, i polmoni si svuotano mentre attivo gli addominali. Sposto il peso sul piede destro e sollevo la gamba sinistra per bilanciare.

Chiudo gli occhi un secondo per concentrarmi.

Percepisco la tensione svanire, mi rilasso. Inspiro ed espiro, poi con un movimento fluido allungo il braccio destro ed afferro con i polpastrelli quell’appiglio così piccolo che sembra voler sfuggire da sotto le mie dita. Aggiusto la posizione poggiando i piedi su delle tacche microscopiche.

Sento di aver intuito la sequenza, colgo l’attimo assecondando la mia intuizione. Mi muovo con decisione, il mio corpo sa cosa fare.

Faccio il passaggio. Sprizzo gioia da ogni poro della pelle. Ancora qualche movimento e poi sono in catena*


Stato di grazia sono le uniche parole che possono descrivere quello che si prova scalando, mossi dal desiderio di sperimentare una nuova libertà ed un nuovo modo di esprimersi. Quando si sente il corpo assecondare i movimenti immaginati solo qualche frazione di secondo prima, quando tutto fluisce e si sperimenta divertimento, gioia, estasi.


Dietro questo sport c’è disciplina del corpo e della mente. Non a caso nell’ambiente dell’arrampicata sportiva si sente spesso la frase "È più difficile allenare la testa che il corpo!" che io trovo piuttosto calzante ed in analogia perfetta alla disciplina spirituale che concerne lo Yoga.


A volte è solo la mente che ti blocca impedendoti di scalare come vorresti, a volte sei troppo nella mente da non godere degli effetti dell’asana. È una specie di autosabotaggio che parte con il pilota automatico e gira sugli schemi acquisiti nel corso della vita.


Il respiro è la chiave di volta! Quando diventi consapevole del respiro, la mente si placa e in quell’istante fluisci nella vita. Accetti e ti abbandoni all’istante presente. In sostanza togli il freno dalla paura che ti blocca. Semplicemente respirando.


Quanta potenza in un gesto che è così spontaneo che quasi ce ne dimentichiamo. Eppure è proprio questo stesso gesto che ci tiene in vita!


Costanza, dedizione, armonia, passione ma anche conoscenza dei propri limiti. Lo yoga ha certamente arricchito e dato linfa nuova alla mia esperienza come climber insegnandomi che l’equilibrio non va ricercato solo in parete, ma ogni giorno e ad ogni respiro.


Debora Scarpata


Debora è una climber e yogini precisa e gentile. Diplomata presso la scuola Anukalana, con lei scoprirai una pratica naturale, morbida che si adatta alle esigenze di ogni individuo rispettandone le peculiarità.


Controlla qui il CALENDARIO per vedere quando puoi praticare con Debora!

Seguici

  • Facebook - Grey Circle
  • Instagram - Grey Circle

Associazione Sportiva Dilettantistica The Yoga House. C.F. 96407830585. Via Giuseppe Ferrari 12, Scala G, Interno 1, 00195 Roma